VI CHIEDETE COSA SIA IL CURETTAGGIO GENGIVALE?

Vi chiedete cosa sia il Curettage?

Il curettaggio gengivale, levigatura radicolare usata come terapia convenzionale parodontale non chirurgica, o più semplicemente la pulizia profonda delle tasche gengivali, è il processo di rimozione degli agenti eziologici che causano infiammazioni del tessuto gengivale, come la placca dentale ed il tartaro.

La placca, costituita da residui alimentari fermentati, cellule morte e batteri si accumula sotto la superficie delle gengive. Oltre tra i denti e intorno a loro stessi, il tartaro si crea anche sotto la superficie gengivale, e in questa zona può fare molti più danni. La formazione del tartaro può causare lo sviluppo di varie specie di batteri, le quali alla loro volta causano infiammazioni, la perdita del sostegno osseo e dei denti stessi. Il tartaro dentale è adatto per la diffusione di vari batteri che possono provocare infiammazioni, la perdita del supporto osseo, e la perdita dei denti.

Vi chiedete cosa sia il Curettage?

Il curettaggio gengivale cura le fasi iniziali delle malattie parodontali. Si tratta di procedimento paradontologico di levigatura degli strati di placca accumulata sulla radice o sulla superficie sulculare della gengiva. Detto in modo semplice si tratta della "raschiatura" e levigatura della radice del dente.

  • A - Si determina la profondità della tasca
  • B - Con il laser si eliminano i batteri ed il tessuto danneggiato
  • C - Si eliminano meccanicamente gli accumuli di tartaro
  • D - Per eliminare i residui di batteri ed accelerare la guarigione si ricorre nuovamente al laser
  • E - Le gengive accrescono sulla superficie pulita dei denti
  • F - Si interviene sulla parte pungente del dente
  • G - Il processo di guarigione
Vi chiedete cosa sia il Curettage?

E' assolutamente importante cominciare le cure subito dopo aver notato i primi sintomi. Con il tempo le gengive si rovinano, si creano le tasche paradontali e si perde “l’ancoraggio” del dente. I denti si muovono e alla fine si dovranno estrarre. Il currettaggio si esegue di routine in uno studio dentisitico, sotto anestesia locale, sulla parte specifica della mascella, su ogni singolo dente e se è interessata una zona più ampia, per quadranti. Si esegue con la levigatura meccanica e con il laser, anche se il metodo migliore è la combinazione di questi due trattamenti.